Erasmus+ Programme

Il Progetto

Obiettivi e risultati del progetto

Inizio del progetto: 1 ottobre 2016
Fine del progetto: 31 marzo 2019
Durata: 30 mesi
Codice Unico di Progetto: 2016-1-UK01-KA202-024420

Lo scopo di questo progetto è quello di formare una partnership strategica per modernizzare e arricchire l’attuale offerta formativa per i facility manager in Europa, nell’ambito della formazione professionale. Gli obiettivi specifici di progetto sono:

  • Ampiare il mercato del lavoro per i facility manager attraverso una formazione professionale pertinente ed aggiornata, consentendo di aggiornaere sia le competenze digitali sia quelle ambientali ("verdi") attraverso il design innovativo e successiva somministrazione di un corso di formazione focalizzato sulle tecnologie ambientali e la sostenibilità degli edifici;
  • Introdurre metodologie moderne di formazione, attraverso l’impiego di risorse formative a libero accesso (OER) profondamente innovative, per consentire agli studenti stessi di acquisire in modo semplice e moderno le competenze digitali e quelle legate all'ambiente;
  • Facilitare il riconoscimento reciproco e transnazionale del materiale didattico, nonché stabilire un quadro comune per le qualifiche "verdi" nel settore del facility management all'interno dell'Unione Europea.

Il progetto sarà specificamente orientato ai facility manager di medio livello e che si avvicinano all'età di pensionamento e che, a differenza dei colleghi più giovani, hanno meno probabilità di continuare a partecipare a momenti formativi. Con la creazione condivisa di contenuti e metodologie, nonché l'utilizzo di una rete di partenariato transnazionale, il progetto motiverà i facility manager più esperti (45+), che costituiscono la maggioranza (55%) della forza lavoro, a continuare la propria formazione rispetto alle tecnologie chiave per l'efficienza energetica, facilitando l'accesso di queste persone alla formazione continua e a quella professionale.

Le necessità formative che verranno approcciate dal progetto DEFMA

I facility manager, ad eccezione delle competenze tecniche e manageriali, hanno bisogno di una combinazione di competenze e conoscenze del contesto digitale per essere in grado di gestire propriamente gli edifici ad alta tecnologia ed essere in grado di ridurre in modo significativo il consumo di energia e acqua.

Pertanto, vi è una crescente necessità di facility manager che abbiano le competenze e le abilità necessarie per:
a) operare una riduzione delle emissioni di carbonio;
b) monitorare il consumo delle risorse;
c) utilizzare i sistemi di controllo degli edifici "intelligenti" in un ambiente moderno (building automation);
d) individuare gli sprechi di energia e le perdite, per correggere piccoli errori ed eseguire la normale manutenzione.

Il progetto saprà rispondere a questa sfida, aumentando la rilevanza e la qualità dell'istruzione e formazione professionale per i facility manager unendo le competenze e le capacità di cui hanno bisogno per gestire propriamente la sostenibilità degli edifici e, al contempo, promuovendone l'occupabilità e la mobilità all’interno del settore.